eventiAttività in programma

eventi trascorsiAttività trascorse

La storia del Corpo Bandistico "Amatori della Musica"

La storia bandistica di San Filippo del Mela inizia nel 1860 e sino ai primi del ‘900 tutti gli appassionati erano riuniti in un unico gruppo, sotto la direzione del Maestro Bruno. Nel 1908 il gruppo si scisse in due distinti corpi bandistici ricchi di validi strumentisti molto solidali fra loro: alta invece era la conflittualità tra i due gruppi. Questa divisione si protrasse sino al 1913, allorquando molti dei componenti delle due bande furono chiamati alle armi per la Prima Guerra Mondiale, al termine della quale, nel 1921 i musicisti superstiti si riunirono in un unico corpo musicale che svolse attività fino al 1934, quand’anche questo gruppo bandistico si sciolse definitivamente. Nel 1993 l’Università Popolare Comprensoriale Filippese, tra le sue molteplici attività, diede vita al Corpo Bandistico “Amatori della Musica”. I giovani musicisti, nel corso degli anni, hanno svolto un’intensa attività concertistica rinnovando così l’antica tradizione.

La banda oggi, il corso permanente e il curriculum

Il Corpo Bandistico “Amatori della Musica” nasce in seno all’Università Popolare Comprensoriale Filippese, con l’intento non solo di diffondere l’amore per la musica in tutte le sue espressioni, ma soprattutto di favorire l’aggregazione e la solidarietà fra i giovani. Il Corpo Bandistico è diretto dal Maestro Carmelo Nastasi, che è anche il responsabile del locale “Corso Permanente Musicale”, frequentato da circa settanta allievi. Nella sua pur breve attività, il Corpo Bandistico è riuscito a farsi apprezzare in varie occasioni per la brillante esecuzione di brani operistici e sinfonici, nonché di musiche originali per banda composte da autori contemporanei.

Degne di nota sono state:

  • La partecipazione al Concorso Nazionale Musicale A.M.A. Calabria (1998);
  • La partecipazione, in rappresentanza dell’Italia, alle celebrazioni del X Anniversario della “Convenzione dei diritti del Bambino” presso il Palazzo dell’ONU in Ginevra (1999);
  • Gran Concerto a Firenze in Piazza della Signoria (1999), a Cefalù (2002), a San Mauro Castelverde (2002), a Roma in Piazza Farnese (2005), a Sanremo (2007) e nel Teatro della Fondazione Ferrero ad Alba (2009);
  • I Raduni Bandistici nella città di: Noto (SR), Castroreale (ME), Riesi (CL), Novara di Sicilia (ME), Militello Val di Catania (CT), Barcellona P.G. (ME), Monforte S. Giorgio (ME), Calascibetta (EN), S. Teresa di Riva (ME), Scordia (CT), Tindari (ME), Mazzarrà S. Andrea (ME), San Pier Niceto (ME), Cefalù (PA), Merì (ME), Forcella (TE), Fondachelli Fantina (ME), Saponara (ME);
  • La partecipazione alla I Rassegna Musicale Bandistica della 61° Fiera di Messina;
  • Il Tour in Toscana con sfilate e concerti a Monte S. Savino, Arezzo e Laterina ed il Gemellaggio con la Società Filarmonica “S. Cecilia” di Laterina (2000);
  • La partecipazione alla 75° Adunata Nazionale degli Alpini svoltasi a Catania (2002);
  • La partecipazione al Festival delle Bande Siciliane “I suoni di Eolo” a Lipari (2004);
  • Il Tour in Abruzzo ed il Gemellaggio con il Complesso Bandistico “Città di Ancarano” (TE) (2004);
  • La partecipazione alle celebrazioni per l’Anniversario della Repubblica tenutosi presso la Prefettura di Messina (2004 – 2005 – 2006 - 2007);
  • Il Gemellaggio con il Corpo Bandistico Comunale “G. Rossini” di Castions di Strada (UD) (2005);
  • La trasferta a Roma e la esibizione in Piazza Farnese e all’interno del Vaticano e della Basilica di San Pietro, in occasione del 50° Anniversario di Fondazione dell’ANBIMA (2005).
  • La partecipazione alla Villacher Kirchtag a Villach (Austria - 2006);
  • La partecipazione all’XI Festival Internazionale delle Bande Musicali tenutosi a Sanremo (2007);
  • Il Gran Concerto presso la Fondazione Ferrero di Alba (CU) (2009);
  • La partecipazione al 17° Festival Internazionale "Valle d'Itria" delle Bande Musicali di Cisternino (BR) (2013).