eventiAttività in programma

eventi trascorsiAttività trascorse

Storia e cultura popolare

Il dipartimento di Storia, Arte e cultura popolare si propone le seguenti finalità:

  • Promuovere l’interesse per la storia e la cultura della nostra terra, con particolare attenzione agli usi e costumi dell’hinterland filippese;
  • Rendere partecipi i giovani nel recupero di informazioni, notizie, eventi che possano stimolare la loro curiosità verso il mondo dei nostri avi;
  • Favorire il recupero e far rivivere, attraverso i ricordi di testimoni, i proverbi, antichi canti popolari, feste, riti religiosi, attività ludiche che stanno entrando nel “dimenticatoio”;
  • Realizzare un Museo etno-antropologico “Arti Mestieri e Vita della valle del Mela”, già in fase di progettazione, con classificazione e schedature dei vari strumenti artigianali, la maggior parte in disuso, donati all’associazione U.P.C.F.; qualora, per mancanza di locali idonei, non fosse possibile una fruizione di tali reperti si auspica la messa in rete di tale iniziativa, attraverso un “Museo virtuale”;
  • Realizzare un percorso guidato o “ecomuseo” che intervenga sullo spazio della comunità, nel suo divenire storico, proponendo "come oggetti del museo" non solo gli oggetti della vita quotidiana ma anche i paesaggi, l'architettura (come la masseria fortificata del Belvedere), il saper fare, le testimonianze orali della tradizione; l’ecomuseo costituirebbe un vero e proprio strumento di riappropriazione del proprio patrimonio culturale da parte della collettività.
  • Sono programmate le seguenti attività:
  • Preliminare ed assolutamente necessaria disamina delle più recenti indagini e ricerche storiche su antiche tradizioni, feste, usi della nostra città;
  • Schedatura, documentazione fotografica e classificazione dei reperti del Museo; successiva organizzazione del catalogo secondo criteri scientifici e di chiara comprensione, per effettuarne i confronti con quelli nel frattempo messi a disposizione da altri musei;
  • Indagini e ricerche storiche sugli antichi luoghi e toponimi della nostra città, visione dello stato di conservazione delle principali strutture da rendere protagoniste di un itinerario culturale, al fine di realizzare l’ecomuseo;
  • Corsi e incontri:
    • sulle tradizioni e feste filippesi, con l’aiuto di testimonianze dei nostri genitori o nonni;
    • sull’archeologia del territorio, attraverso l’apporto di esperti sulle specifiche tematiche del settore;
    • sugli antichi mestieri, caduti in disuso o praticati oramai da un esiguo numero di persone.
  • Collaborazione e sinergia con altri dipartimenti dell’associazione culturale, al fine di realizzare, coinvolgendo bambini e ragazzi, oggetti di antichi mestieri (ricamo, cesti, ecc.), feste, attività ludiche, canti e mostre che recuperino antiche tradizioni, da far rivivere e tramandare per non dimenticare il nostro passato.
Le attività sono coordinate dalla Prof.ssa Mimì Cambria